Profondamente amante della natura e da sempre studiosa e appassionata di entomologia e di macrofotografia, fin dalla più tenera età sono stata affascinata dalle bellezze del nostro pianeta e di tutte le sue straordinarie creature, dimostrando particolare sensibilità e rispetto per l’ambiente che ci circonda e attenzione per le sue diverse problematiche

Grazie a questo progetto, ho avuto la possibilità di unire insieme tutte queste passioni e metterle al servizio degli altri, in particolare della Natura stessa, contribuendo a farla conoscere meglio e a farla amare e tenere nella giusta considerazione in tutte le sue quotidiane manifestazioni.

La mia attenzione si é soffermata, in special modo, sull’incredibile mondo degli insetti: minuscoli capolavori di perfezione, amati e odiati, curiosi o anonimi, leggiadri o terrifici, dall’incomparabile diversità di forme e colori, tra tutti gli organismi viventi, essi sono il gruppo piu numeroso, sia come specie, sia come numero di individui, ed entrano nei cicli vitali di ogni ecosistema terrestre e d’acqua dolce, stringendo relazioni indissolubili con tutti gli altri organismi viventi, uomo compreso.

Valore aggiunto del laboratorio sono anche i collaboratori, laureati in Scienze Forestali e Ambientali e Dottori di Ricerca in entomologia, con anni di esperienza nell’ambito della ricerca scientifica e di progettazione su tematiche ambientali, che mettono a disposizione servizi e mezzi necessari a delineare specifiche attività di ricerca scientifica in campo e in laboratorio volte a promuovere una maggiore conoscenza del mondo vegetale ed animale, (ad esempio, la verifica della presenza o meno di organismi rientranti nella Direttiva UE “Habitat”), evidenziando l'indiscusso ruolo ecologico di tutti gli essere viventi, nessuno escluso, che é fondamentale per la nostra esistenza.

Scopo principale del Laboratorio é quello di avvicinare adulti, ragazzi e bambini a questo straordinario mondo in miniatura, in un percorso che faccia della conoscenza del proprio ambiente un elemento di equilibrio e un richiamo forte verso una dimensione del vivere più in sintonia con i ritmi biologici, che contribuisca a svelare sempre di più una storia poco conosciuta, ma che ci coinvolge profondamente e che dura da circa 400 milioni di anni. Fondamentale, quindi, é aiutare a sviluppare curiosità, conoscenza e profondo rispetto. Ritengo che ciò sia indispensabile per creare un rapporto diverso tra uomo e ambiente e una nuova coscienza ecologica più attenta e sensibile, da sviluppare fin dalla più tenera età e far consolidare anche nel tempo, in modo che non ci abbandoni mai. Da sempre sono convinta, infatti, che amore per la Natura significhi amore per la vita, non solo la nostra, ma anche delle generazioni future.